Incontro presso il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali su Terzo Settore

Ancora nessun voto.
Please wait...

Il 29 Marzo, presso il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali si è svolto l’incontro tra Marialuisa Petrucci, Presidente onoraria dell’Associazione Nazionale Banche del Tempo, il dottor Alessandro Lombardi, titolare della direzione generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese e la dottoressa Cinzia Alitto capo segreteria del sottosegretario Bobba.

Nell’’incontro, sollecitato dall’Associazione Nazionale per avere informazioni circa lo stato dell’arte sui decreti attuativi della legge del terzo settore.

La presidente ha esposto ulteriormente la richiesta che in uno dei decreti attuativi si riconoscesse la specificità della Banca del Tempo come indicato dall’ordine del giorno approvato a Maggio in Parlamento che in particolare recitava”:… Le banche del tempo, comunità di persone che scambiano tra loro servizi utilizzando il tempo come moneta, secondo il principio che un’ora di un tipo di servizio è equivalente all’ora di qualsiasi altra tipologia di servizio scambiato”.

Il dottor Lombardi è intervenuto riconoscendo alla nostra esperienza alcune essenziali specificità ed ha illustrato i punti principali della legge.

In sostanza i soggetti del terzo settore diventeranno una sola grande famiglia, dalle associazioni di volontariato, di promozione sociale fino all’impresa sociale, e riceveranno benefici in forma diretta e indiretta.

Nei decreti attuativi, quindi, non si farà riferimento alle specificità delle varie associazioni al fine di creare uno strumento legislativo elastico e aperto anche ai cambiamenti futuri delle realtà associative, che possa comprendere anche nuove forme aggregative.

La presidente ha ribadito che le bdt attuano, uniche nel panorama dell’associazionismo, un meccanismo di scambio paritario attraverso il tempo che dovrebbe essere riconosciuto nella sua particolarità.

Il colloquio si è concluso in maniera interlocutoria, con l’impegno da parte del dottor Lombardo e della dottoressa Alitto si portare comunque al tavolo di discussione dei decreti attuativi le nostre motivazioni.

Maria Luisa Petrucci

Roma 3 Aprile 2017

Articoli Correlati