Economia solidale trentina: una settimana di eventi

Ancora nessun voto.
Please wait...

Fonte: www.lavocedeltrentino.it

Dal 4 all’11 novembre 7 appuntamenti sparsi nel nostro territorio parleranno di commercio equo e solidale, turismo responsabile, finanza etica, welfare di comunità, consumo critico, prodotti bio, riuso e riciclo, edilizia sostenibile, filiera corta, risparmio energetico.

7 giorni per riflettere sull’economia solidale, per incontrare i suoi protagonisti, per condividere finalità e obiettivi insieme a Consolida, Mandacarù Onlus, Le Chicce Bio Arco, Cooperativa Car Sharing Trentino, Artico scs, Ecobnb e Aps Carpe Diem.

Cos’è l’economia solidale?

La legge provinciale numero 13 del 2010 parla di “svolgimento dell’attività economica e culturale che consente il conseguimento di obiettivi d’interesse collettivo più elevati rispetto alle soglie fissate dalla normativa vigente”

L’economia solidale è basata sulla valorizzazione delle relazioni tra i soggetti, su un’equa ripartizione delle risorse, sul rispetto e sulla tutela dell’ambiente, sul perseguimento di obiettivi sociali.

È volta a rispettare e promuovere l’equità sociale, la solidarietà, la centralità della persona, la coesione sociale e il rapporto con il territorio.

Un’economia responsabile e sostenibile che in virtù di questa legge viene promossa e sviluppata dal Tavolo dell’Economia Solidale.

Principale strumento di applicazione della legge stessa, è sede di confronto e di supporto tecnico-conoscitivo per la predisposizione e il monitoraggio degli interventi.

Nominato dalla Giunta provinciale per la durata della legislatura provinciale, il tavolo è composto:

  1. dal Presidente della Provincia o un assessore suo delegato;
  2. dai dirigenti dei dipartimenti competenti in materia di industria, commercio, turismo e agricoltura;
  3. da un rappresentante designato dal Consiglio delle autonomie locali;
  4. da sei rappresentanti espressi dal mondo dell’economia solidale attraverso apposite assemblee elettive delle associazioni di secondo livello, garantendo la rappresentanza dei settori dell’economia solidale relativi all’industria, al commercio, al turismo e all’agricoltura.

Tante le realtà locali che hanno aderito a questo tavolo e che intendono portare avanti i valori di un’economia diversa, a portata di cittadino e nel rispetto dell’ambiente (ecco la lista degli aderenti : http://www.economiasolidaletrentina.it/gli-aderenti-2017/).

Per il programma completo: http://www.economiasolidaletrentina.it/la-settimana-delleconomia-solidale-2017/

 

Articoli Correlati